Fermodellismo

Fin da piccolo ho frequentato l’ambiente ferroviario: mio padre era dirigente delle Ferrovie dello Stato e mi portava spesso nei posti dove il pubblico normalmente non poteva entrare. Come non rimanere affascinato da questo mondo? Tutt’ora, quando mi capita di viaggiare in treno, osservo con attenzione quello che succede attorno a me, tutto quello che normalmente la gente “non vede”: le manovre, i segnali, ecc…

Ho sempre voluto costruire un plastico ferroviario, ma non ho avuto mai occasione, sia perchè non ho mai avuto spazio, sia perchè sono negato nei lavori manuali. Tuttavia mi piace osservarli, mi piace vedere la precisione e la dovizia di particolari con cui vengono realizzati. Mi piacciono soprattutto due tipologie di materiale rotabile: i locomotori di manovra (sono innamorato della 214) e le littorine.

Nei link sottostante troverete delle schede di approfondimento: